Tecom

The power of quality

Go Bio

Testa per film in bolla

La tecnologia, utilizzata nelle teste di estrusione Tecom, si avvale oggi di sofisticati mezzi di progettazione, con l’ausilio del computer, che permettono di calcolare il profilo interno del distributore a spirale. La progettazione prevede l’utilizzo di acciai di alta qualità e trattamenti per garantire la massima stabilità termica e meccanica delle parti interessate all’azione del calore e dal passaggio della resina. Le superfici a contatto con la massa fusa sono cromate o nichelate, a spessore, e lucidate per una maggior durata. Tutte le teste sono progettate per facilitare lo smontaggio e il montaggio, la semplice e veloce pulizia dell’intraferro qualora fosse necessario. La finitura e l’assemblaggio, curato nei minimi termini, di teste fabbricate con tale tecnologia costituisce il presupposto indispensabile alla già citata qualità del prodotto.

La coestrusione è un processo d’estrusione simultaneo di due o più materiali. Così come per l’estrusione di un singolo strato, il coestruso realizzato in forma di tubolare, è prodotto da impianti a testa rotante o, a testa fissa con banco di stiro oscillante.

La somma delle proprietà fisico-meccaniche di più strati in un coestruso, anche uguali, (es. LDPE o miscele con altre poliolefine) darà sempre un risultato nettamente superiore rispetto ad un film di pari spessore ottenuto in monoestrusione. Ne è avvantaggiata la resistenza meccanica e l’effetto barriera per la totale assenza di microfori che invece sono presenti in tutti i film monoestrusi.

Il programma standard include una gamma di teste per mono e coestrusione ad alimentazione centrale denominata “CFK” e una serie ad alimentazione laterale denominata “SFK”.

Vai alle Specifiche CFK
Vai alle Specifiche SFK
Vai alle Specifiche CF

Catalogo Teste per film in bolla
Brochure Tecnologia biflusso